Fabio Baccelliere

“Il che vuol dire che ne sapremmo assai più delle complessità della vita se ci fossimo applicati a studiare con determinazione le sue contraddizioni, invece di perdere tanto tempo con le identità e le coerenze, le quali hanno il dovere di spiegarsi da sole”.
(J. Saramago, La caverna)

Fabio Bacceliere

baccellier@gmail.com

Nasce a Bari e lì si laurea con una tesi in filosofia della letteratura. La letteratura e la filosofia hanno attraversato tutta la sua vita: intrecciandosi, confondendosi, scontrandosi, talvolta entrando in corto circuito. Ha girato cortometraggi, è stato uomo di set cinematografici, ha scritto sceneggiature. A un certo punto ha incontrato la scuola e ne è stato irretito; poi è inciampato in Dante e in un romanzo che gli ha dedicato (“Amor ch’a nullo amato”, 2015). Ora insegna, ricerca e scrive, immaginando futuri possibili.