Notizie & Eventi

L’ultimo biennio della scuola primaria e i tre anni della scuola secondaria di primo grado rappresentano un momento molto importante per accompagnare ed appassionare i ragazzi alla disciplina matematica.

Si fa matematica osservando, costruendo, immaginando, sperimentando, ricercando, giocando, intuendo, sentendo, toccando, raccontando, scoprendo, cercando, provando, confrontando, risolvendo, sbagliando, leggendo, parlando…. E si fa matematica ANDANDO A TEATRO!

Anzi: lo spettacolo Facciamo Numero “viene”a scuola e dà la possibilità a bambini e ragazzi di ripercorrere alcune questioni matematiche – alcune a loro già note, altre no – nella loro semplicità, attraverso le parole della protagonista Alice.

In ogni scena, attraverso racconti e ragionamenti ad alta voce, la protagonista fa emergere interrogativi interessanti e considerazioni ingenue che coinvolgono il pubblico, suscitando commenti ed interventi. Partendo da un divertente dialogo preistorico, si introduce la nascita dei numeri, li si definisce poi facendo riferimento agli assiomi di Peano, si risolvono problemi, si osserva il mondo e le sue forme.

Lo spettacolo si conclude con un problema: la protagonista saluta i ragazzi proponendo il “Paradosso delle stanze d’albergo” di David Hilbert. Il teatro dà la possibilità di riscoprire le parole “divertimento” e “leggerezza” abbinate alla parola “matematica”, i temi affrontati o soltanto citati possono essere ripresi in classe attraverso lavori di gruppo e piacevoli e curiose conversazioni, i problemi proposti possono diventare argomento di discussione.

Di seguito la recensione scritta, qualche tempo fa, dalla nostra Emanuela Spagnoletti:

www.mat.uniroma3.it/users/primaria/Spagnoletti_Facciamo%20numero%205.2.15.pdf

E per saperne ancora di più e gustarne anche qualche stralcio:

http://ersilioemme.blogspot.it/p/facciamo-numero.html

E come sempre:

Buona Matematica a tutti!